Pagina Fan su Facebook del Club UNESCO di Foggia
Stati Twitter del Club UNESCO di Foggia
Album Flickr del Club UNESCO di Foggia
Canale YouTube del Club UNESCO di Foggia
Sei in: Home Page Club UNESCO .
FOGGIA - Cattedrale. MANFREDONIA - Castello Svevo Angioino. FOGGIA - Chiesa San Francesco Saverio. FOGGIA - Teatro Giordano.

Cos'è un Club o un Centro UNESCO

Obiettivi dei Club e Centri UNESCO.


I Club e centri UNESCO sono associazioni cui aderiscono giovani e adulti, appartenenti a tutti i campi di studio, di lavoro e di specializzazione professionale, che condividono gli ideali di azione dell'UNESCO, cercando di realizzarli attraverso iniziative concrete ispirate al concetto espresso nell'Atto Costitutivo dell'UNESCO: "Poiché le guerre hanno origine nello spirito degli uomini, è nello spirito degli uomini che devono essere innalzate le difese della pace".
In un mondo in cui la cooperazione fra individui e popoli si rivela ogni giorno più essenziale, i Centri e Club UNESCO si propongono di offrire a tutti la possibilità di conoscere popoli e civiltà diverse.
Ciò allo scopo di sentirsi parte integrante e pienamente attiva di un mondo complesso, nel quale, il sempre crescente ritmo di mutamento e l'irreversibile processo di evoluzione sociale, devono tuttavia tutelare le diverse tradizioni culturali di cui ogni essere umano è tributario.
I Centri e Club UNESCO, favoriscono l'incontro di persone desiderose di impegnarsi insieme in attività diverse, in un clima di fiducia e tolleranza reciproca, senza alcuna discriminazione, così da portare alla comunità mondiale il contributo di un'azione impegnata, stimolante, su basi volontaristiche.

In questa linea ideale di azione, i Centri e Club UNESCO si propongono di:
- promuovere la comprensione internazionale, la cooperazione e la pace, attraverso una migliore conoscenza delle diverse civiltà, dei problemi passati e presenti, così del proprio Paese come di altri, in un'ottica mondiale, e di tutto ciò che costituisce il patrimonio culturale dell'umanità;
- promuovere la comprensione degli ideali d'azione del l'UNESCO ed adoperarsi per il successo dei programmi proposti;
- contribuire alla formazione civica e democratica dei cittadini e particolarmente dei giovani, attraverso studi ed attività connessi con la problematica proposta dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo;
- stimolare l'interesse alla ricerca delle verità, attraverso lo studio dei maggiori problemi locali, nazionali ed internazionali;
- contribuire allo sviluppo sociale ed economico inteso come raggiungimento delle condizioni ottimali per il completo sviluppo della personalità umana;
- prendere iniziative nei Paesi tecnologicamente avanzati, con lo scopo di aiutare i Paesi in via di sviluppo, sensibilizzando l'opinione pubblica.

Costituzione di un Club:
Il gruppo che intende costituire un nuovo Club UNESCO membro della Federazione Italiana Club UNESCO deve rivolgere domanda al Consiglio Direttivo della Federazione tramite la Segreteria Generale.
Il gruppo che intende costituire un Club sarà presentato e seguito da almeno un Club già costituito che, nel tempo, ne sarà "padrino", aiutandolo nell'avvio e nell'organizzazione del lavoro.
Nella domanda saranno indicati:
- nominativi e professione dei soci costituenti, che dovranno essere non meno di una decina;
- programmi che il gruppo intende seguire, precisando, in ogni caso, che il Club aderisce alle finalità indicate dalla Federazione Italiana, in linea con gli ideali e l'azione dell'UNESCO, proposte dalla Federazione Mondiale dei Club e Centri UNESCO ai Club di tutto il mondo;
- Il Club può realizzare i programmi che ritenga più rispondenti alle richieste del territorio in cui opera, sempre nella linea di cui sopra. Il Club può collaborare con Enti, Istituzioni, Associazioni, che ne condividono le finalità purché non si identifichi mai con questi e conservi la propria identità.
Il primo Club UNESCO fu fondato a SENDAI (Giappone) il 19 Luglio 1947, su iniziativa di studenti universitari, oggi si contano più di 5000 Centri e Club UNESCO in più di 120 Paesi di tutti i continenti.

In Italia i primi Club si costituirono verso la fine degli anni 50; nel 1975 la Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO promosse l'istituzione della Federazione Nazionale (FICLU) dei Centri e Club UNESCO, unico organismo autorizzato ad utilizzare il nome UNESCO. Tutti i Centri e Club UNESCO nel mondo, sono riuniti in una Federazione Mondiale (FMACU) che ha sede a Parigi presso l'UNESCO. Attualmente, in Italia ci sono circa 100 club e gruppi UNESCO tra loro collegati con programmi specifici.

Sono presenti d'ufficio, all'interno del Consiglio Direttivo della Federazione, i rappresentanti dei Ministeri:
Affari Esteri - Beni Culturali - Pubblica Istruzione.
Nonché i rappresentanti della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO.
Per l'azione svolta nel campo della lettura e delle biblioteche è stato dichiarato Istituto Culturale dal Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali.